Crea sito

Laboratorio di eco cosmesi a Pontecagnano

laboratorio eco cosmesi legambiente pontecagnano

 

Sabato 16 maggio dalle ore 15:00 presso il parco eco-archeologico di Pontecagnano si terrà la prima edizione della giornata dedicata al benessere ed alla bellezza , promossa dal circolo Legambiente “Orizzonti” di Salerno , in collaborazione con il circolo Legambiente “Occhi Verdi” di Pontecagnano. Nel corso dell’evento sarà possibile partecipare ad alcuni laboratori di autoproduzione di cosmetici con la guida di un’esperta e competente operatrice, ricevere trattamenti viso e degustare tisane bio, versando un contributo simbolico di partecipazione a persona per un massimo di 30 iscritti .

Cresce la consapevolezza e l’esigenza di utilizzare prodotti ecologici e cruelty free – spiega la neo-Presidente del circolo Legambiente “Orizzonti” Elisa Macciocchianche per la cosmesi. Nasce così l’idea di un laboratorio di green make-up che utilizza prodotti naturali e non testati sugli animali , senza l’impiego di siliconi o petrolati che oltre all’ambiente danneggiano anche la nostra pelle. Un progetto che cercheremo di portare all’attenzione delle scuole per educare le giovani donne ad uno stile di vita sostenibile , perché crescere e diventare più belle significhi essere anche un po’ più sane.

Alla fine della giornata benessere ciascun partecipante potrà ritirare un omaggio bio , mentre per i più piccoli che accompagneranno le mamme sono previsti laboratori didattici all’interno della splendida cornice del parco eco-archeologico .

Il parco eco-archeologico di Pontecagnano – spiega la Presidente “Occhi Verdi” Carla del Meseè il luogo ideale per eventi dedicati alla bellezza . Il parco stesso è un omaggio alla natura ed alle sue meraviglie . Siamo molto felici di ospitare questo evento , frutto della sinergia con il circolo “Orizzonti” di Salerno , solo il primo di una serie di appuntamenti che intendiamo organizzare , in accordo con la più ampia battaglia in difesa e a sostegno della bellezza paesaggistica e naturale declinata in varie forme che Legambiente ha intrapreso ormai già da tre anni a questa parte con progetti quali “Paestumanità .“