Crea sito

Covid-19: donate 450 mascherine e 30 flaconi di gel igienizzante

Nell’ambito dell’emergenza sanitaria connessa alla diffusione del virus Covid-19, negli scorsi
giorni alcuni operatori dell’Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi
d’Aragona di Salerno avevano segnalato la mancanza di protezioni minime per gli operatori
sanitari.

Vista la situazione emergenziale, il Rotaract Club Campus Salerno dei Due Principati,
il Rotaract Club Salerno e il circolo Legambiente Salerno “Orizzonti”, in appena 24 ore hanno
provveduto all’acquisto di 450 mascherine e 30 flaconi di gel igienizzante da destinare alla
Protezione Civile di Salerno e al personale sanitario dei nosocomi “Ruggi-D’Aragona” e “Da
Procida” impegnati nella lotta al Coronavirus.

«Queste settimane di emergenza sanitaria non possono farci dimenticare la nostra vocazione
rotaractiana all’impegno e all’altruismo – afferma Vincenzo Maria Adinolfi, Presidente
Rotaract Club Campus Salerno dei Due Principati. – Abbiamo deciso di agire tempestivamente per
contribuire all’azione quotidiana di medici, infermieri e quanti sono impegnati in prima linea
per combattere la pandemia. Ringraziamo l’Assessore alle politiche giovanili del comune di
Salerno, Mariarita Giordano, per averci incoraggiato e supportato sin dall’inizio, nonché la
farmacia “SAIT” di via Posidonia per aver provveduto in poco più di dodici ore all’ordine da
noi effettuato». E aggiunge: «A breve annunceremo altre azioni volte a sostenere l’impegno
della Protezione Civile di Salerno. Due le parole d’ordine in questo momento: tempestività ed
efficacia».

“La nostra associazione è sempre attenta al territorio. Solitamente siamo noi stessi a metterci
in prima linea, con il nostro tempo, la nostra professionalità, le nostre capacità per migliorare il
luogo in cui viviamo e risolvere criticità che notiamo. Tuttavia, nelle circostanze in cui stare a
casa è la scelta migliore per noi stessi e per gli altri, abbiamo deciso di contribuire, seppure nel
nostro piccolo, con qualcosa di fattivo, non una semplice donazione monetaria. Abbiamo
cercato, con al disponibilità di alcuni soci, di andare al cuore della problema e provare a
sopperire a tale criticità, con un segno fattivo, con mascherine chirurgiche e gel igienizzanti
mani consegnati direttamente lì dove oggi si combatte la battaglia più importante degli ultimi
anni. In un momento in cui i nostri medici, i nostri amici sono in prima linea per salvare altri
nostri cari, altri nostri amici, noi non possiamo starcene con le mani in mano; come buona
retroguardia dobbiamo fornire supporto, laddove possibile, in tutti i modi per noi fattibili. Il
Rotaract Club Salerno c’è, insiste sul territorio, dà il suo contributo.” continua la Presidente del
Rotaract Club Salerno, Mariapaola Balistreri.

«Quando abbiamo fermato le attività di aggregazione eravamo consapevoli di entrare in
un’operatività differente e non meno impegnativa, anzi. Il nostro circolo è sempre presente in
tutte le iniziative a sostegno del territorio e non poteva che rispondere positivamente a questa
chiamata alla solidarietà». Queste le parole di Elisa Macciocchi, presidente circolo Legambiente
Salerno “Orizzonti”. «Siamo felici di poter donare un piccolo pezzo delle nostre risorse e
speriamo possano regalare un momento di tregua a coloro che sono in prima linea».

La Rievoluzione non si ferma!