Fonderie Pisano: ricorso collettivo alla Corte europea dei diritti dell’uomo

Qui è possibile scaricare i documenti per partecipare al ricorso collettivo alla Corte europea dei diritti dell’uomo per contestare la violazione, da parte dell’Italia, degli obblighi positivi di natura precauzionale ed informativa derivanti dall’art. 2 (diritto alla vita) e dall’art. 8 (diritto al rispetto della vita privata e familiare) della Convenzione europea dei diritti dell’uomo, in relazione alle attività inquinanti delle Fonderie Pisano.

Gli interessati possono consultare i due documenti allegati a questo articolo, compilarli e consegnarli al Comitato Salute e Vita. Per il ricorso è necessario un modesto contributo individuale di adesione di 30 euro.

Per approfondire la vicenda è possibile consultare tutta la storia delle Fonderie dal dossier redatto dal Comitato. A questo link troverete il dossier e i documenti.

Documenti da compilare:

Per maggiori informazioni:

Comitato Salute e Vita

  • Sede: Chiesa di S.Maria dei Greci, via dei Greci, Fratte, Salerno
  • tel. 3283347836
  • email [email protected]
  • Facebook: Comitato Salute e Vita 
  • Sito web

22 aprile 2017 Corteo #MAIPIUFONDERIE

Il Comitato/Associazionie Salute e Vita e l’Associazione Presidio Permanente insieme alla popolazione della Valle dell’Irno, indicono un Corteo/Fiaccolata raggruppamento ore 17.00 Fratte (Piazza Matteo Galdi) partenza ore 17.30 fino ai cancelli delle Fonderie Pisano, per dire #MAIPIUFONDERIE.